Carlotta Ventura (A2A) al Forum “Voci sul futuro”: un patto tra generazioni per il futuro sostenibile

Globalizzazione, innovazione, clima, infrastrutture, passando attraverso la lente della Costituzione e dell’Europa per esaminare le maggiori sfide della contemporaneità. Si è occupato di questi temi il Forum “Voci sul futuro”, organizzato da ANSA e ASviS in collaborazione con la Life Company A2A, attraverso sei incontri focalizzati sul concetto di sviluppo sostenibile.

All’evento ha partecipato anche Carlotta Ventura, Direttore dell’area Communication, Sustainability and Regional Affairs di A2A, che si è soffermata sul valore apportato dalla Costituzione nei confronti della salvaguardia ambientale citando, tra le altre cose, alcune precedenti considerazioni del giurista Giuliano Amato, anch’egli intervenuto nel Forum. La manager ha messo in risalto come la sostenibilità sia un principio verso cui orientarsi con costanza, una strada indicata oggi nero su bianco nell’Articolo 9 della Costituzione: la Repubblica Italiana “tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni”.

Proprio sul tema dei giovani, Carlotta Ventura ha parlato di “patto intergenerazionale” come uno degli aspetti di maggior rilevanza verso il futuro: “Ci occupiamo di elementi fondamentali della vita: acqua, aria, energia, ambiente che ci circonda e non possiamo in nessuna maniera occuparcene per l’oggi”, ha dichiarato: “Ce ne possiamo occupare per il domani e, a questo punto, abbiamo l’obbligo di occuparcene per il dopodomani”.

Il futuro descritto dalla manager pone un’indicazione temporale al 2050, orizzonte che anche l’Unione Europea indica per obiettivi ambientali, climatici ed energetici. A tal fine è necessario “questo patto intergenerazionale, che dovrebbe essere normale, da noi ai figli o ai nipoti. Adesso va ancora più avanti e, per chi fa infrastrutture, è fondamentale”, ha specificato nell’intervento, aggiungendo: “I piani industriali sono a dieci anni ma forse dobbiamo guardare ancora più avanti come gli obiettivi che dobbiamo raggiungere al 2050 ci obbligano a fare”. Oltre all’impellenza in materia ambientale, anche benefici in termini di stabilità: “Tutte le analisi sull’andamento dei titoli azionari dicono che i titoli ESG hanno una maggiore stabilità nei tempi di volatilità”, ha osservato in chiusura Carlotta Ventura.

Per visualizzare il video dell’intervento:

https://www.ansa.it/sito/notizie/ansa_eventi/2022/10/12/sviluppo-sostenibile-voci-sul-futuro-con-ansa-e-asvis_e5d3c7ab-8429-4e8f-9f1b-6ebf2c8285e3.html

Fonte: Carlotta Ventura (A2A) al Forum “Voci sul futuro”: un patto tra generazioni per il futuro sostenibile su Energia e Ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 + tredici =