Gruppo Riva: il piano per le fermate estive degli impianti italiani

Manutenzione ordinaria e straordinaria per i cinque stabilimenti italiani di Gruppo Riva: il leader europeo del settore siderurgico ha infatti sfruttato il periodo delle fermate estive per dedicarsi all’ammodernamento degli impianti. Una strategia ormai consolidata che permette di esaminare e apportare migliorie in tre ambiti fondamentali: sicurezza, impatto ambientale e qualità della produzione. Gli interventi principali hanno riguardato gli stabilimenti di Caronno e Cerveno. Nel primo, per quanto riguarda la parte tecnica, l’aggiornamento delle macchine di colata, mentre a tutela dei lavoratori si è intervenuto sulla prevenzione degli incendi grazie all’adeguamento alle recenti norme sul tema. Nell’impianto di Gruppo Riva ubicato in Val Camonica sono stati destinati ai reparti di laminazione e spedizione due nuovi carri ponte. Per quanto riguarda la produzione, è stato invece montato un nuovo gruppo calibratore, che inciderà positivamente sulle tolleranze geometriche. Intervento simile anche nel laminatoio di Lesegno, mentre a Sellero e Malegno gli impianti sono stati riportati in condizioni ottimali per la ripresa delle attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − otto =