Nuova sede produttiva per Aixtron

Aixtron logo

Aixtron apre una nuova fabbrica in Piemonte, segnando un altro passo avanti nel settore dei semiconduttori in Italia. La multinazionale tedesca, nata da uno spin-off universitario negli anni ’80 e quotata alla Borsa di Francoforte, ha scelto di espandere la propria presenza e capacità produttiva in Europa con un nuovo stabilimento nella regione torinese. Questo investimento rappresenta un ulteriore tassello nella strategia di espansione globale dell’azienda.

La nuova sede produttiva di Aixtron si trova tra Beinasco e Orbassano, nel cuore dell’ecosistema industriale del Piemonte. Con questo investimento, la società intende rafforzare i collegamenti con il settore universitario e industriale locale, potenziando la propria capacità di innovazione e produzione. Le attuali sedi di Aixtron includono il quartier generale a Herzogenrath, in Germania, e ulteriori stabilimenti a Cambridge nel Regno Unito, Santa Clara negli USA, e vari siti in Asia.

Felix Grawert, CEO e presidente di Aixtron, ha sottolineato l’importanza strategica di questa nuova sede: “Con la nostra nuova sede produttiva vicino a Torino prepariamo la nostra azienda alle dinamiche di mercato previste con un’ulteriore crescita della produzione nei prossimi anni.” Grawert ha aggiunto che entro 2-3 anni si prevede che una quota significativa dei volumi di vendita dell’azienda proverrà da questa nuova unità locale. “Siamo riusciti ad assicurarci la rara opportunità di acquistare un impianto di produzione esistente a condizioni commerciali molto interessanti,” ha detto, “che ci consente la pressoché immediata e completa operatività in termini di processi e infrastrutture di test necessari per la produzione delle nostre apparecchiature.”

L’investimento è significativo e include il recupero del sito e l’assunzione di 200 persone. Questo movimento strategico è visto come un’ottima occasione per Aixtron di integrarsi nel ricco tessuto produttivo del Nord Italia, beneficiando della vicinanza a fornitori strutturati e università di alto livello.

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, collegato da Roma, ha ribadito l’importanza degli investimenti nel settore dei semiconduttori per l’Italia, sottolineando come il paese sia avanti rispetto ad altri Paesi europei. Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, insieme agli assessori Andrea Tronzano, Elena Chiorino e Fabrizio Ricca, hanno accolto positivamente l’investimento: “L’investimento di Aixtron che sceglie il Piemonte per un nuovo insediamento produttivo arriva a poche settimane dall’avvio a Torino della Fondazione per il Centro nazionale dell’intelligenza artificiale, a conferma di come questo territorio sia attrattivo e in grado di offrire humus fertile per chi opera in un settore tanto innovativo quanto specifico.”

Il contatto con Aixtron è nato un anno fa durante una missione della Regione Piemonte a Düsseldorf, per consolidare i rapporti con la Renania Settentrionale-Vestfalia. Andrea Tronzano, assessore alle Attività Produttive, ha ricordato che questo risultato è stato raggiunto grazie al lavoro del Team attrazione della regione.

Marco Gay, presidente di Confindustria Piemonte, ha aggiunto: “L’investimento di Aixtron conferma l’attrattività del territorio piemontese, dove il sapere ed il sapere manifatturiero si integra con la capacità di crescere nella tecnologia d’avanguardia, driver tramite cui si possono governare le sfide di questi anni.”

The post Nuova sede produttiva per Aixtron first appeared on Tecnologia Web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *