Paolo Gallo (Italgas): “Il prossimo inverno sarà meno critico delle aspettative e in futuro assisteremo a un importante incremento di biometano”

Sarà determinante vedere come finiremo l’inverno sul piano delle riserve, se continuiamo sulla strada intrapresa credo che il prossimo inverno non sarà critico”. È la previsione dell’Amministratore Delegato di Italgas, Paolo Gallo, intervenuto il 19 gennaio scorso a margine di un convegno a Torino. Nel corso della conferenza, la società di distribuzione del gas ha presentato agli stakeholder il Piano di Creazione di Valore Sostenibile 2022-2023, “Costruttori di futuro”.

Le azioni messe in campo dal Governo, unite a una forte sensibilità diffusa a tutti i livelli, hanno di fatto prodotto risultati positivi. Di fronte all’attuale scenario, ha spiegato l’AD, “dobbiamo immaginare che nei prossimi anni vedremo un incremento importante di biometano e alla fine del decennio anche un aumento di idrogeno”. Nell’ottica in cui l’idrogeno diverrà sempre più competitivo, verrà quindi intrapreso un processo di immissione del combustibile nelle reti di distribuzione e di trasporto del gas.

Dobbiamo lavorare – ha aggiunto Paolo Galloper far sì che queste prospettive, ovvero biometano a breve e idrogeno probabilmente più a medio termine, si realizzino davvero”. Risulta pertanto indispensabile che le infrastrutture presenti nel nostro Paese diventino di conseguenza idonee e pronte a gestire gas diversi anche in ottica sostenibile. È infatti la sostenibilità a essere considerata oggi non solo parte integrante dello sviluppo strategico del Gruppo, ma anche il fulcro delle azioni volte a raggiungere i target stabiliti dal REPowerEU.

Fonte: Paolo Gallo (Italgas): “Il prossimo inverno sarà meno critico delle aspettative e in futuro assisteremo a un importante incremento di biometano” su TOP MANAGER ONLINE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *