Signorvino inaugura la sua prima sede a Parigi

La sede di Signorvino a Parigi, Place Saint Michel

La catena italiana di enoteche con cucina Signorvino ha inaugurato la sua prima sede a Parigi, precisamente a Place Saint Michel. Quest’apertura segna il completamento di un “viaggio nel gusto” iniziato qualche mese fa a Verona e mostra il continuo impegno dell’azienda nel cercare nuovi sapori e nel diffondere le eccellenze del territorio italiano all’estero.

Ad affermarlo è stato Federico Veronesi, proprietario della catena, il quale spiega: “Abbiamo scelto di mantenere gli attuali fornitori anche per i punti vendita all’estero, perché pensiamo che l’originalità e l’autenticità della cucina e della produzione vitivinicola italiana possano rappresentare non solo un fattore vincente, ma anche un valore che portiamo dentro e che vogliamo raccontare in giro per il mondo”.

La sede parigina di Signorvino manterrà dunque la stessa formula che ha reso famosa l’insegna in Italia: una cantina con una selezione di oltre 2.000 vini italiani e una proposta gastronomica che utilizza le eccellenze del territorio per creare un menu che celebra la tradizione e la qualità della cucina italiana.

Speriamo che questa giornata rappresenti non un punto d’arrivo, ma di partenza per aprire altri locali all’Italia e all’estero”, ha commentato il General Manager Luca Pizzighella, il quale ha poi sottolineato: “Signorvino è una catena fatta da italiani che vuol portare i nostri valori e il nostro modo di vivere in altri paesi. È un progetto importante sviluppato grazie a investimenti programmati e al coordinamento di un gruppo di lavoro estremamente qualificato. Crediamo che i francesi abbiano voglia di bere italiano e di scoprire le nostre eccellenze, per questo siamo sempre autentici, anche nella proposta gastronomica, per rappresentare al meglio il nostro territorio”.

L’apertura della sede parigina, per la quale è stato un anno di lavori, è avvenuta all’interno di un elegante edificio a pochi passi dalla Cattedrale di Notre-Dame. La sede, sviluppata su tre piani e con una superficie complessiva di 700 metri quadrati, può ospitare oltre 180 persone tra spazio interno ed esterno. Attualmente, il locale impiega 20 dipendenti, ma si prevede che questo numero aumenti a quasi 40 nelle prossime settimane, con un mix tra italiani e francesi.

Oltre alle sedi Parigi, Signorvino è presente all’estero con un altro locale a Praga, aperto solo tre settimane prima di quello parigino. 

Signorvino inaugura la sua prima sede a Parigi

La sede di Signorvino a Parigi, Place Saint Michel

La catena italiana di enoteche con cucina Signorvino ha inaugurato la sua prima sede a Parigi, precisamente a Place Saint Michel. Quest’apertura segna il completamento di un “viaggio nel gusto” iniziato qualche mese fa a Verona e mostra il continuo impegno dell’azienda nel cercare nuovi sapori e nel diffondere le eccellenze del territorio italiano all’estero.

Ad affermarlo è stato Federico Veronesi, proprietario della catena, il quale spiega: “Abbiamo scelto di mantenere gli attuali fornitori anche per i punti vendita all’estero, perché pensiamo che l’originalità e l’autenticità della cucina e della produzione vitivinicola italiana possano rappresentare non solo un fattore vincente, ma anche un valore che portiamo dentro e che vogliamo raccontare in giro per il mondo”.

La sede parigina di Signorvino manterrà dunque la stessa formula che ha reso famosa l’insegna in Italia: una cantina con una selezione di oltre 2.000 vini italiani e una proposta gastronomica che utilizza le eccellenze del territorio per creare un menu che celebra la tradizione e la qualità della cucina italiana.

Speriamo che questa giornata rappresenti non un punto d’arrivo, ma di partenza per aprire altri locali all’Italia e all’estero”, ha commentato il General Manager Luca Pizzighella, il quale ha poi sottolineato: “Signorvino è una catena fatta da italiani che vuol portare i nostri valori e il nostro modo di vivere in altri paesi. È un progetto importante sviluppato grazie a investimenti programmati e al coordinamento di un gruppo di lavoro estremamente qualificato. Crediamo che i francesi abbiano voglia di bere italiano e di scoprire le nostre eccellenze, per questo siamo sempre autentici, anche nella proposta gastronomica, per rappresentare al meglio il nostro territorio”.

L’apertura della sede parigina, per la quale è stato un anno di lavori, è avvenuta all’interno di un elegante edificio a pochi passi dalla Cattedrale di Notre-Dame. La sede, sviluppata su tre piani e con una superficie complessiva di 700 metri quadrati, può ospitare oltre 180 persone tra spazio interno ed esterno. Attualmente, il locale impiega 20 dipendenti, ma si prevede che questo numero aumenti a quasi 40 nelle prossime settimane, con un mix tra italiani e francesi.

Oltre alle sedi Parigi, Signorvino è presente all’estero con un altro locale a Praga, aperto solo tre settimane prima di quello parigino. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *