Luiss, Paola Severino: “Interroghiamoci sul successo del Made in Italy”

In particolar modo nel settore della moda, quando un prodotto proviene dal Belpaese è automatica l’associazione con caratteristiche come qualità, stile e creatività. Dunque, oltre ad essere un’indicazione di provenienza, negli anni il “Made in Italy” è diventato un vero e proprio brand a tutti gli effetti, un life style riconosciuto in tutto il mondo. Ed è proprio sul Made in Italy, secondo Paola Severino, che il Paese deve puntare per contrastare gli effetti economici della pandemia. Durante una delle ultime #LuissMasterClasses, ciclo di incontri dedicato a diversi temi legati all’emergenza sanitaria, la Vice Presidente dell’Università Luiss Guido Carli è intervenuta sull’argomento portando la propria esperienza personale: “Sono stata attratta verso questo tema da una constatazione: anni fa ero in Giappone quando in una piccola città vidi una strada tutta contornata da bandiere e meravigliose vetrine di moda italiane. Compresi quanta importanza si ascrivesse in quel Paese, e non solo in quello, al tema del Made in Italy“. Tra i diversi marchi presenti, l’ex Ministro racconta che, sebbene la maggior parte fossero stati acquistati da aziende straniere, rimaneva comunque sempre presente il richiamo al brand nostrano: “Mantenevano la loro capacità di considerarsi italiane perché la manifattura veniva comunque conservata in Italia e questo rendeva quel modello particolarmente apprezzabile dal punto di vista dell’economia“. Oggi è dunque più che mai fondamentale capire a fondo in che modo poter sfruttare questo enorme vantaggio competitivo: “Bisogna interrogarsi da universitari quali siamo: analizzandone il modello economico, il modello organizzativo, verificando perché sul mercato vi sia questo successo. E naturalmente – conclude Paolo Severino – visto che l’attualità non manca di darci degli stimoli, bisogna infine interrogarsi su come questo modello si possa adattare per superare le crisi legate alla pandemia“.

Per visualizzare il video della Master Class:
https://www.youtube.com/watch?v=vJr5oDtuGhk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − 2 =