L’Università Luiss sostiene la XII edizione del Premio Non Sprecare: il commento del DG Giovanni Lo Storto

L’Italia ha un primato sia positivo che negativo: il nostro Paese ha una capacità idrica che lo pone tra i più ricchi al mondo, ma è anche quello che in Europa consuma e spreca più acqua. Il bene più prezioso, fondamentale alla vita e alle attività quotidiane di tutti, non andrebbe dato per scontato. Per questo torna per la XII edizione il Premio Non Sprecare, un concorso per combattere il consumo incontrollato di risorse idriche nato da Antonio Galdo, fondatore e Direttore. Il Premio anche quest’anno si svolge in collaborazione con l’Università Luiss Guido Carli e si rivolge a diverse categorie, tra cui aziende, istituzioni, associazioni, scuole, università, under 35 e startup.
L’iniziativa, volta a raccogliere nuove idee sostenibili, ha riscontrato un crescente successo nelle edizioni precedenti, segno di un forte interesse da parte della società verso le politiche anti-spreco. Anche quest’anno i vincitori verranno selezionati prima dagli utenti del web e poi da una giuria di esperti, che premierà i due progetti migliori (uno italiano e uno straniero).
“Dobbiamo urgentemente intervenire per proteggere e valorizzare il nostro Pianeta, accelerando la transizione verde e promuovendo un nuovo paradigma di sostenibilità più resiliente ai cambiamenti futuri e capace di coniugare rispetto dell’ambiente con stili di vita più consapevoli”, ha spiegato Giovanni Lo Storto, Direttore Generale dell’Università Luiss Guido Carli. “In questo contesto di emergenza globale, il Premio Non Sprecare rappresenta una road map per orientare da subito energie, scelte e azioni di ciascuno di noi e delle nuove generazioni”.
Abbiamo un patrimonio idrologico di oltre 7.494 corsi d’acqua, 347 laghi e oltre 1.000 falde sotterranee, ma abbiamo anche un triste record negli sprechi individuali, con consumi domestici di 241 litri di acqua pro-capite all’anno. Su questo bisogna sempre più educare, informare e sensibilizzare.
“Non esiste investimento migliore per diventare responsabili del nostro futuro che essere protagonisti attivi e consapevoli del cambiamento”, ha affermato Giovanni Lo Storto.

Per maggiori informazioni:
https://www.askanews.it/senza-categoria/2021/06/15/dodicesima-edizione-del-premio-non-sprecare-lo-spreco-acqua/

Fonte L’Università Luiss sostiene la XII edizione del Premio Non Sprecare: il commento del DG Giovanni Lo Storto su Green Go Energy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 − 1 =