Come l’intelligenza artificiale spinge la fibra a 600 gigabit al secondo

Record di velocità per Zion, la rete in fibra ottica di Open Fiber, che ha raggiunto i 600 Gigabit al secondo. Un risultato possibile grazie ad avanzati algoritmi di machine learning sviluppati da Huawei a bordo dei dei processori digitali degli apparati ottici per la trasmissione del traffico sulla rete. Intanto, i numeri. “Abbiamo svolto dei test in campo su rete live, siamo i primi in Italia ad aver raggiunto questo risultato su una singola portante ottica e su un backbone ottico”, spiega a Wired Domenico Angotti, responsabile della divisione di ingegneria dell’azienda.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + 18 =