Gianpietro Benedetti, per sopravvivere dobbiamo cambiare: l’intervista su “Il Friuli Business”

Se l’esigenza di cambiamento si avvertiva già con forza nei mesi precedenti all’emergenza sanitaria, ora, nel contesto economico e sociale in cui vertiamo in seguito all’epidemia da Covid-19, questi mutamenti sono diventati essenziali: una vera e propria “questione di sopravvivenza”, come afferma Gianpietro Benedetti in un recente articolo pubblicato su “Il Friuli Business”.
Presidente del Gruppo Danieli, con sede a Buttrio, società riconosciuta a livello mondiale per la produzione di impianti siderurgici, Benedetti è protagonista sulla copertina di settembre del mensile economico indipendente “Il Friuli Business”, distribuito gratuitamente nelle edicole in allegato al settimanale.
“Per avere un futuro siamo obbligati a migliorare”, spiega Gianpietro Benedetti, “e lo siamo veramente tutti. Imprese, pubblica amministrazione, scuola…”. Nell’ampia intervista pubblicata, il dirigente affronta diversi temi di interesse primario nell’epoca in cui stiamo vivendo, occupandosi di industria ma non solo. Il mensile propone anche diverse analisi di settore e approfondimenti, ad esempio riguardanti la corsa al super bonus per la riqualificazione energetica degli edifici.
Il punto di vista di Gianpietro Benedetti risulta particolarmente interessante: il manager, laurea ad honorem in Ingegneria Meccanica presso l’Università degli Studi di Trieste e in Ingegneria Gestionale presso l’Università di Udine, ha conseguito inoltre il Diploma M.B.A. in International Business dal MIB School of Management di Trieste. Affermatosi come figura chiave in Danieli, ha mantenuto negli anni il sistema valoriale dell’azienda, puntando al contempo a una crescita costante, sempre a sostegno di innovazione e competitività.

Per maggiori informazioni:
https://www.ilfriuli.it/articolo/business/-siamo-tutti-obbligati-a-migliorare-/28/227118

Fonte: Gianpietro Benedetti, per sopravvivere dobbiamo cambiare: l’intervista su “Il Friuli Business” su TOP MANAGER ONLINE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + 7 =