I comuni “ricicloni” salgono a quota 547

Quarantadue comuni in più rispetto al rapporto precedente, 547 contro 505. È questo uno dei dati più interessanti relativi al nostro Paese per quanto riguarda il riciclo dei rifiuti e rintracciabili nel report Comuni Ricicloni 2019, realizzato da Legambiente con il patrocinio del Ministero per l’Ambiente. A livello nazionale la media è buona: secondo i dati Ispra del 2017, la raccolta differenziata in Italia supera il 50% (55,5%, per l’esattezza), con le regioni del Nord (Veneto, Trentino-Alto Adige, Lombardia e Friuli-Venezia Giulia) che si attestano tra il 65 e il 74% mentre scendendo verso il Sud la situazione peggiora, con Molise e Sicilia in coda.

Continua a leggere

Fonte: I comuni “ricicloni” salgono a quota 547 su Energia e Ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − due =