Pagamenti digitali, Italia ancora sotto la media Ue ma in forte crescita

"In tema di pagamenti digitali la fotografia dell'Italia è quella del 'bicchiere mezzo vuoto e mezzo pieno'. Nella Penisola la penetrazione dei pagamenti attraverso qualunque tipo di carta sul totale degli stessi è ancora bassa rispetto alla media europea: si parla di un 26% contro il 45% dell'Ue, con punte nei Paesi nordici e in Uk del 70%; il dato positivo è che tali forme di pagamento stanno crescendo. Il valore del transato, dal 2015 a oggi ha visto una crescita media annua del 10%, una cifra importante. Inoltre è aumentato il numero di Pos: l'Italia si è allineata" alla media Ue "in termini di infrastruttura tecnologica.

Un esempio lampante dell'evoluzione tecnologica nella Penisola è quello della metropolitana: 1/5 dei biglietti sono diventati digitali e contactless". Lo ha affermato Vincenzo Gringoli, partner di Bain&Company, nel corso della "Milano Finanza Digital Week, Vivere senza contanti 2": iniziativa di Class Editori realizzata col patrocinio di Regione Lombardia e del Comune di Milano.

Continua a leggere

Fonte Pagamenti digitali, Italia ancora sotto la media Ue ma in forte crescita su Economia e Finanza Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + sei =