Serenissima Ristorazione insignita del Premio Emas Italia 2021

Serenissima Ristorazione si fregia di un nuovo premio vinto grazie alle policies a tutela della sostenibilità ambientale e per l’implementazione dell’economia circolare che da lungo tempo porta avanti nel proprio lavoro. In dettaglio, la società guidata da Mario Putin ha conseguito il prestigioso riconoscimento, conferitogli con questa giustificazione formale: “Dichiarazione Ambientale che si contraddistingue per sintesi, accuratezza ed esaustività delle informazioni. Molto apprezzato il sapiente utilizzo delle immagini, evocative dell’ambiente e della sua salvaguardia, e dell’infografica che unisce alla chiarezza dei contenuti anche la rapidità comunicativa. Particolarmente apprezzato anche l’uso del colore nella rappresentazione dei grafici che rende immediata la comprensione degli indicatori riportati”. Traspare quindi l’intenzione manifesta da parte del Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit e dell’ISPRA di privilegiare quelle aziende che hanno guadagnato i punteggi più elevati proprio grazie all’efficacia della comunicazione. Serenissima Ristorazione ha inoltre supportato la divulgazione e conoscenza di EMAS presso i propri stakeholders prendendo attivamente parte, lo scorso mese di ottobre, all’incontro di coordinamento del Servizio per le Certificazioni Ambientali dell’ISPRA. A prova della dedizione nel diffondere valori di cura e salvaguardia dell’ambiente nel proprio lavoro quotidiano, è stata insignita del premio in qualità di impresa che ha spiccato tra le altre per il valore delle sue dichiarazioni ambientali e per l’abile utilizzo di materiale visivo e grafico. Oltre al gruppo all’interno del quale si è distinta la realtà guidata da Mario Putin, un secondo raggruppamento ha classificato i progetti più innovativi ed adeguati a condividere l’idea di appartenenza ad EMAS attraverso il Logo. Un terzo e ultimo gruppo ha riunito i programmi più ambiziosi nel contenimento della carbon footprint. La selezione finale è stata prima convalidata dal Servizio Certificazioni Ambientali – Settore EMAS di ISPRA e poi inviata al Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit. Questi ultimi hanno infine stilato una graduatoria basata sui risultati di un’analisi preliminare e di una valutazione indipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × uno =