Smart Working azzoppato senza il cloud: recuperare i ritardi italiani porterebbe 26 miliardi di benefici al 2025

Si parla tanto di smart working, ma pochi sanno che è praticamente impossibile realizzarlo senza usare le tecnologie “cloud”, che consentono di sfruttare la rete informatica per distribuire risorse software e hardware da remoto. Si tratta dunque di tecnologie sempre più indispensabili: ma le piccole e medie imprese italiane, per non parlare della pubblica amministrazione, le utilizzano ancora troppo poco..

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − sei =