Marco Domizio: un nuovo progetto di economia circolare per Ares Ambiente

Ridurre la pressione sull’ambiente, garantire maggiore sicurezza sulla disponibilità delle materie prime, aumentare la competitività, dare impulso all’innovazione e alla crescita economica e incrementare l’occupazione: i vantaggi di un modello di economia circolare sono parecchi. Per questo motivo Marco Nicola Domizio, Founder di Ares Ambiente, è sempre alla ricerca di nuovi metodi per applicare i principi della circular economy all’interno dell’azienda da lui fondata. Di recente, ha avviato un nuovo progetto di economia circolare basato sul riutilizzo dei rifiuti organici. È già in opera la realizzazione di un moderno impianto di produzione di ammendanti per l’agricoltura. L’ammendante, che contribuirà oltre ad estendere il ciclo di vita dei prodotti di scarto anche a migliorare la qualità dei terreni sui quali verrà utilizzato, sarà ricavato da rifiuti organici e dalla FORSU (la Frazione Organica Rifiuti Solidi Urbani). Con questa scelta di business, Marco Domizio darà dunque un notevole contributo alla salvaguardia dell’ambiente e un’importante spinta verso un tipo di economia più sostenibile. È risaputo, infatti, che il reimpiego dei rifiuti organici apporti una serie di benefici, tra cui: il potenziamento della raccolta differenziata, la riduzione della quantità di rifiuti da smaltire, un minore utilizzo degli impianti di smaltimento finale e, infine, la limitazione dell’impiego di concimi chimici in agricoltura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *