Nicola Volpi tra i protagonisti dell’operazione Milano Capital – Landoll (Nashi Argan)

Milano Capital fa il suo ingresso nel settore dell’hair-care. La boutique di private equity e consulenza strategica ha acquisito una quota di minoranza di Landoll, Gruppo italiano proprietario dei marchi Nashi e Nashi Argan guidato da Fabrizio Ascoli e Paolo Bergami. All’operazione ha preso parte anche BIC Capital, un gruppo di investitori privati di alto profilo capitanato dall’ex Permira Nicola Volpi. La decisione di aprire al capitale privato è un’assoluta novità per Landoll. L’azienda cosmetica, fondata a Milano nel 1966, oggi distribuisce i suoi prodotti in oltre 40 Paesi tra Europa, Asia e America attraverso 7mila saloni di bellezza e 18 negozi monomarca. Un’eccellenza che negli ultimi dieci anni è cresciuta del 18% l’anno e che continua a non conoscere crisi: nel 2021 il Gruppo ha fatturato circa 26 milioni di euro (+28% rispetto al 2020), registrando un EBITDA di circa 6 milioni. La strada del private equity è stata scelta per dare ulteriore impulso al percorso di espansione: “Il marchio Nashi era già ben avviato, ma aveva bisogno di una forte accelerazione – ha spiegato il CEO di Landoll Bergami – Grazie a Milano Capital e agli altri investitori coinvolti siamo convinti di poter raggiungere traguardi più ambiziosi, in Italia ma soprattutto all’estero”. Dal canto suo, la boutique guidata da Gabriele Bavagnoli e Gianluca Longhi punta a farsi spazio in quello che i due manager considerano un “settore di grande interesse e in crescita in tutto il mondo”. Nashi Argan al momento è uno dei pochi brand globali della cosmetica made in Italy e ha tutte le carte in regola per consolidare il proprio posizionamento sui mercati. “Siamo orgogliosi – ha dichiarato l’AD Bavagnoli – di contribuire insieme ai nostri coinvestitori alla crescita del marchio insieme agli imprenditori che lo hanno creato e sviluppato”. La guida della società rimane nelle mani di Ascoli e Bergami, mentre Bavagnoli siederà nel CdA. Ad affiancare Milano Capital nell’operazione, oltre al gruppo di investitori guidato da Nicola Volpi, anche la holding Hydra della famiglia Volta, GDTre di Giovanni Domenichini, Deimos di Maurizio Bazzo, Evoluzione 4 di Daniela Bertagnin Benetton, Luca Pretto Holding e BG Asset Management di Maurizio Borletti e Paolo de Spirt.

Per maggiori informazioni:
https://bebeez.it/private-equity/milano-capital-e-un-gruppo-di-investitori-privati-rilevano-una-quota-di-minoranza-dei-cosmetici-per-capelli-nashi-argan/

Fonte Nicola Volpi tra i protagonisti dell’operazione Milano Capital – Landoll (Nashi Argan) su Cultura360.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *