Smartphone e tablet peggiorano i rapporti in famiglia

Il cellulare sempre in mano. Non se ne può fare a meno. Sembra essere l’unica cosa che li diverta fra videogiochi o chat con gli amici. C’è anche quel film o quel video da vedere. Le cuffiette attaccate alle orecchie con la musica o i video che escludono anche dalle conversazioni. E in famiglia i ragazzi parlano sempre meno con i genitori. Sono sempre più isolati. Lo si sapeva ma ora una nuova ricerca, “Mi ritiro in rete” condotta dall’Associazione nazionale Di.Te. (Dipendenze tecnologiche, gap, cyberbullismo) in collaborazione con il portale Skuola.net, lo conferma. I ricercatori hanno intervistato 10.000 ragazzi di età compresa tra i 10 e i 21 anni e hanno presentato l’indagine nell’ambito della terza Giornata nazionale sulle dipendenze tecnologiche e il cyberbullismo.

Continua a leggere

Fonte Smartphone e tablet peggiorano i rapporti in famiglia su Cultura360.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × uno =