Stefano De Capitani, Municipia S.p.A.: il processo evolutivo delle città intelligenti

Sono nove le città italiane che hanno aderito al progetto Cities Mission dell’Unione Europea a dimostrazione del ruolo cruciale dei centri urbani nel raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2030 e più in generale del miglioramento della qualità della vita delle persone: ne parla Stefano De Capitani, presidente di Municipia S.p.A., sui suoi social spiegando che “la méta climatica ne sottintende altre che vanno dalla tutela della salute dei cittadini al contrasto delle azioni climalteranti per assicurare un habitat urbano resiliente e, infine, al rispetto dell’ambiente perché sia garantito l’equilibrio dell’ecosistema naturale”. In questa sfida a fare da apripista è il modello di città intelligente “perché già strutturato secondo un governance concept innovativo che pone un’attenzione crescente verso le esigenze socio-ambientali del contesto urbano”: un modello, come osserva il presidente di Municipia S.p.A., “imperniato su indirizzi di policy che si avvalgono della gestione smart dei comparti nevralgici a cui afferiscono le operazioni sul territorio”. Il riferimento è ai “sistemi intelligenti di mobilità urbana integrata e sostenibile, di gestione digitale del ciclo dei rifiuti, di efficientamento energetico degli edifici e degli impianti di illuminazione pubblica e, ancora, di riqualificazione verde dell’ambito urbanistico”.
Fondamentale inoltre per raggiungere “risultati scalabili” la condivisione di scopi e progetti con i cittadini e la società civile “per giungere alle amministrazioni pubbliche locali (con ruolo decisionale) e ai settori delle tecnologie digitali all’avanguardia (con ruolo innovativo)”: la pianificazione, il monitoraggio delle azioni e il controllo dei traguardi in quest’ottica richiedono ancora una volta “interventi integrati, raggiungibili attraverso un impegno sinergico pubblico-privato”. Le soluzioni, secondo quanto Municipia S.p.A. ha modo di appurare quotidianamente nei progetti che porta avanti in tutto il Paese, “passano dal superamento delle separazioni settoriali per andare incontro a un approccio ecosistemico digitale” che, come ribadisce infine Stefano De Capitani, si avvale “di esperienza consolidata, di ricerca e anche di apporti complementari di finanziamento”.

Fonte Stefano De Capitani, Municipia S.p.A.: il processo evolutivo delle città intelligenti su Green Go Energy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

11 + dieci =