Fabrizio Palermo annuncia il Protocollo d’intesa tra CDP e Saipem per favorire la transizione energetica

La promozione di iniziative di decarbonizzazione, economia circolare ed efficienza energetica, finalizzate alla realizzazione di progetti innovativi ad elevata sostenibilità ambientale, sociale ed economica, è al centro del Protocollo d’intesa sottoscritto da Cassa Depositi e Prestiti e Saipem, società specializzata nella fornitura di servizi nel settore dell’energia e delle infrastrutture. Ad annunciarlo è stato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo CDP, Fabrizio Palermo, che in una nota ha posto l’accento sulle ripercussioni positive che l’accordo avrà a livello ambientale e socio-economico, sia sul territorio nazionale che su quello internazionale. “Con questo accordo Cassa Depositi e Prestiti conferma il suo impegno a favore di iniziative di sistema per la crescita sostenibile del Paese“, ha dichiarato l’AD e DG, il quale ha inoltre sottolineato quanto l’avvio di progetti innovativi nell’ambito della sostenibilità sia rilevante per accelerare il processo di transizione energetica e fare dell’Italia una protagonista del settore. “La collaborazione tra CDP e Saipem è assolutamente strategica per lo sviluppo di progetti innovativi legati alla transizione energetica e all’economia circolare“, ha proseguito Fabrizio Palermo, aggiungendo che “grazie alla cooperazione già consolidata da tempo e che ora si rafforza ulteriormente, siamo in grado di generare un impatto positivo sul territorio a livello ambientale e socio-economico“.
Per il raggiungimento degli obiettivi fissati dal Protocollo d’intesa, il contributo di Cassa Depositi e Prestiti farà leva sulla secolare esperienza del Gruppo in campo economico e finanziario, il quale favorirà la gestione dei rapporti istituzionali sia in Italia che in ambito internazionale. CDP, inoltre, supporterà la gestione delle relazioni con il sistema nazionale e internazionale di cooperazione allo sviluppo per l’accesso a forme di assistenza tecnica e al sostegno finanziario. Il ruolo di Saipem, invece, sarà quello di apportare mezzi e competenze industriali, tecniche e commerciali nell’ambito della realizzazione di progetti fotovoltaici ed eolici offshore, dell’economia circolare e delle infrastrutture di GNL, oltre al bagaglio di competenze relativo alla progettazione, realizzazione e gestione di soluzioni tecnologiche. L’iniziativa del Gruppo guidato da Fabrizio Palermo si inserisce tra gli obiettivi introdotti da CDP all’interno del Piano Industriale 2019-2021, il quale mira a promuovere la transizione energetica in Italia e il raggiungimento di obiettivi nazionali ed europei in materia di economia circolare e decarbonizzazione. Questi includono i target identificati dal Piano Nazionale Italiano Energia e Clima, che prevede l’installazione di nuova capacità da fonti rinnovabili fino a circa 42 GW, quelli del Pacchetto UE Circular Economy 2018 relativa alla percentuale di riciclo dei rifiuti urbani nei prossimi anni, e il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SGDs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Fonte Fabrizio Palermo annuncia il Protocollo d’intesa tra CDP e Saipem per favorire la transizione energetica su Green Go Energy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × quattro =